Branca


Senologia

Prenotazione


Obbligatoria

Regime


Privato

Prep. esame


Nessuna

Referto


Immediato

Mammografia: cos’è, come si svolge e quando farla

La mammografia a Torino si effettua anche da IRM e si svolge in regime privato.

Mammografia: cos’è

La mammografia è un esame al seno che utilizza i raggi X per individuare masse estranee e neoformazioni di diversa natura, anche di piccole dimensioni.

Come si svolge la mammografia

La paziente è posta di fronte ad un macchinario composto da due lastre che comprimono gradualmente il seno. In questo modo si uniforma lo spessore del tessuto analizzato, si aumenta la qualità dell'immagine e si riduce la dose di raggi X impiegati per attraversarlo. Al termine dell’esame, che dura circa 10 minuti, lo specialista può escludere o meno la presenza di masse sospette ed invitare la paziente ad approfondimenti diagnostici oppure a ripetere lo screening allo scadere dei 2 anni. Al termine la persona può riprendere la vita di sempre.

Chi deve effettuare la mammografia

Data l’importanza della diagnosi precoce del tumore al seno, l’esame è raccomandato a tutte le donne oltre i 50 anni di età come screening periodico, con frequenza variabile a seconda dell'età o dell'eventuale appartenenza a classi di rischio, come nel caso di predisposizione familiare. Nelle donne di età inferiore ai 50 anni si consiglia di fare l'ecografia del seno.

Quando fare la mammografia

È meglio effettuare l’esame, che non richiede alcuna preparazione, nella prima fase del ciclo mestruale. È invece bene evitarlo nel periodo premestruale perché, per la maggiore tensione mammaria, può risultare fastidioso. Le donne in gravidanza devono sottoporsi a mammografia solo se prescritta dal medico, mentre non vi sono controindicazioni durante l’allattamento.

Preparazione alla mammografia

Per lo screening non occorre nessuna preparazione. Si consiglia di non usare creme, borotalco o profumi sulla parte oggetto di indagine perché le microparticelle in essi contenute possono modificare la qualità della radiografia. Si suggerisce inoltre di indossare camicie o maglie con i bottoni perché facili da togliere. È bene segnalare al medico eventuali cambiamenti notati sui seni e, se ci sono, casi di tumore in famiglia.

Mammografia: controindicazioni

Durante l'esame la paziente è esposta ad una quantità minima di raggi X. Trattandosi di un dosaggio basso, non ci sono pericoli per la persona.

Mammografia: suggerimenti

  • Le donne che hanno un pacemaker esterno al muscolo cardiaco devono informare il radiologo
  • Le pazienti che hanno una protesi mammaria possono sottoporsi a mammografia
  • Chi utilizza la pillola anticoncezionale è bene che si attenga ai consigli del ginecologo
  • Chi segue una terapia ormonale sostitutiva in menopausa non deve interromperla senza aver consultato il proprio senologo
  • In caso di problemi alla tiroide, non vi è alcuna controindicazione nell’effettuare lo screening


Per avere più informazioni contattaci al numero 0119662585 o scrivici a info@ricerchemediche.it