Branca


Polisonnologia

Prenotazione


Obbligatoria

Regime


Privato

Prep. esame


Nessuna

Referto


Immediato

Durante il sonno di un soggetto sano, si alternano due fasi cosiddette: Fase NON-REM (o sonno ortodosso), caratterizzata dall’assenza di movimenti oculari, e sonno REM (o sonno paradosso) in cui si osserva nomi tipici movimenti oculari (Rapid Eye Movement). Perché un sonno sia davvero ristoratore queste due fasi devo alternarsi ciclicamente ad intervalli di circa 90 minuti ciascuna.

Durante la fase NON-REM il corpo raggiunge il sonno profondo, indispensabile per la rigenerazione dell’organismo e per l’eliminazione di metaboliti prodotti durante la fase di veglia.

La fase REM è invece quella più agitata, con un aumento dell’attività muscolare e del battito cardiaco. È questa la fase in cui si sogna.

Con la polisonnografia è possibile valutare la qualità del riposo in soggetti che accusino disturbi del sonno, nei quali vi sia una alterazione delle fasi REM e NON-REM, andando a registrare attraverso dei sensori cutanei applicati sulla pelle, l’andamento e le variazioni di alcuni parametri fisiologici tipici delle due fasi del sonno. Tali parametri sono: le onde cerebrali, i livelli di ossigeno, il battito cardiaco, la respirazione, i movimenti oculari e i movimenti degli arti (sia superiori che inferiori).

La procedura è effettuata in una stanza dedicata dove il paziente verrà collegato alla strumentazione per trascorrere la notte nella struttura.