Branca


RMN

Prenotazione


Obbligatoria

Regime


S.S.N. e Privato

Prep. esame


Apri PDF

Referto


Vedi dettagli

All'IRM con la risonanza aperta da 0,3 Tesla puoi effettuare con maggiore tranquillità il tuo esame.
Inoltre se hai necessità di una indagine più approfondita ad esempio per escludere una patologia neurologica, con la risonanza ad alto campo da 1,5 Tesla, con mezzo di contrasto, si possono eseguire questi tipi di indagine.
La IRM è stato il primo centro privato ad installare l'alto campo ben 20 anni fa ed ora si appresta ad essere uno dei primi ad installare il campo da 3.0 Tesla.


La risonanza magnetica è una tecnica diagnostica che permette di acquisire immagini tridimensionali praticamente di tutti i distretti corporei. Può essere effettuata con o senza l’utilizzo di un mezzo di contrasto. Anche in questo viene comunque considerata una procedura non invasiva, in quanto il liquido di contrasto utilizzato ha un basso potere allergizzante, e non prevede l’uso di radiazioni ionizzanti.

Le immagini ottenute hanno un altissimo livello di risoluzione, il che permette di distinguere fra tessuti anatomici simili e confinanti, come muscolo e tendine o cartilagine e osso.

Per questo motivo viene utilizzata in moltissimi campi tra cui quello neurologico e neurochirurgico, traumatologico e ortopedico, oncologico, cardiologico e gastroenterologico.

Il principio su cui si basa la risonanza magnetica è molto complicato e prevede l'utilizzo di magneti. Per questo motivo le uniche controindicazioni sono relative ai pazienti portatori di pacemaker o di accessori metallici come clip vascolari o corpi estranei ferromagnetici. In qualunque casa sarà cura del personale medico verificare la possibilità dell'esecuzione dell'esame in totale sicurezza.