Branca


Allergologia

Prenotazione


Obbligatoria

Regime


Privato

Prep. esame


Nessuna

Referto


Vedi dettagli

Non sempre la scoperta di un'allergia coincide con l'inizio di un trattamento farmacologico. Esiste anche un'altra possibilità, ovvero quella del vaccino antiallergico.

Questa tecnica si basa sulla somministrazione di piccole quantità crescenti degli allergeni responsabili della sintomatologia, in modo da determinare una graduale desensibilizzazione dell'organismo nei confronti di quella sostanza.

Questo porta ad una drastica diminuzione dei farmaci antiallergici somministrati, se non alla loro completa sospensione. Il vaccino antiallergico non presenta grandi controindicazioni, ad esclusione dei soggetti con patologie che coinvolgano il sistema immunitario.