Igiene e Sicurezza


IRM eroga per le aziende tutti i provvedimenti in materia di tutela della sicurezza e salute durante il lavoro, che si applicano a tutti i settori di attività, privati e pubblici, e a tutte le tipologie di rischio.

In base alle normative, la sicurezza e salute sui luoghi di lavoro deve essere il risultato concertato di più azioni svolte da una molteplicità di soggetti, lavoratori compresi, nell’ambito dell’organizzazione aziendale. IRM svolge:

  • Sopralluoghi ambientali
  • Check-up tecnico-normativi. Esecuzione check-up tecnico-normativi di locali e luoghi di lavoro, macchine, impianti, lavorazioni e relativa individuazione delle criticità ed elaborazione di piani e programmi di intervento e regolarizzazione.

Tutte le indagini sono eseguite presso la ditta con attrezzature specialistiche allo scopo di ridurre al minimo tempi e costi.


L’igiene industriale è la disciplina che si occupa dell’individuazione, della valutazione e del controllo, anche ai fini della prevenzione e dell‘eventuale bonifica, dei fattori ambientali di natura chimica e fisica derivanti dall’attività industriale, presenti all’interno e all’esterno degli ambienti di lavoro, che possono alterare lo stato di salute e di benessere dei lavoratori e della popolazione.

In particolare, l’igiene del lavoro ha per oggetto principale lo studio e l’intervento sui fattori di rischio in ambiente lavorativo, connessi alla determinazione di patologie di origine professionale.

La competenza fondamentale di tale disciplina è costituita dall’attitudine ad individuare e misurare gli agenti ambientali di rischio, conoscendo come, dove e quando effettuare le misure, in relazione alle informazioni da acquisire.

Con il Decreto Legislativo 81/08 viene introdotto il concetto della Valutazione Dei Rischi per la protezione e la salvaguardia della salute dei lavoratori.

La normativa italiana ha fissato i seguenti criteri:

  • Definizione dei parametri degli effluenti liquidi industriali
  • Direttive per la classificazione e smaltimento dei rifiuti
  • Regolamentazione dell'impatto del rumore con l'ambiente
  • Valutazione dell'inquinamento atmosferico.

Il Gruppo IRM è in grado di operare in tutti i campi definiti dalle normative vigenti:

Ambiente di lavoro

  1. Rischi chimici (Decreti Legislativi 25/2002 e 81/08)
  2. Rumorosità (Decreto Legislativo 195/2006)
  3. Microclima (Decreto Legislativo 81/08)
  4. Ventilazione (Decreto Legislativo 81/08)
  5. Illuminazione (Decreto Legislativo 81/08)
  6. Radiazioni ionizzanti (Decreti Legislativi 230/95 e 241/2000)
  7. Vibrazioni (Decreto Legislativo 187/2005)
  8. Campi elettromagnetici (Decreto Legislativo 257/2007)
  9. Rischio movimenti ripetitivi (CTD - Cumulative Trauma Disorders).


Inquinamento atmosferico

  1. Emissioni (D.P.R. 203/88)
  2. Immissioni (Decreti Legislativi 25/2002 e 81/08).


Ulteriori settori di attività

  1. Rischi biologici (Decreto Legislativo 81/08)
  2. Rifiuti industriali (Decreto Legislativo 152/2006).

Igiene nel ciclo di produzione alimenti


IRM assicura alle aziende clienti del settore alimentare la consulenza completa ed efficace volta a soddisfare ogni esigenza in materia di HACCP, igiene, sicurezza e qualità degli alimenti, in linea con le più recenti normative nazionali e comunitarie e i servizi previsti per tutti gli operatori individuati dai nuovi regolamenti comunitari del cosiddetto “Pacchetto Igiene”.

Le direttive italiane recepiscono quelle dell’Unione Europea in modo da uniformare la materia d’igiene degli alimenti secondo il principio che la sicurezza igienica dell’alimento viene raggiunta con l’analisi dettagliata del ciclo di produzione, l’individuazione di tutti i pericoli connessi con il ciclo stesso e l’identificazione di tutti quei punti che, se non tenuti sotto controllo, possono generare un rischio per la salubrità e l’igiene dell’alimento e successivamente in caso di ispezioni e controlli con la ricerca di contaminanti nei prodotti finiti.





Richiedi informazioni




Autorizzo